Snorkeling: Come si Pratica e Cosa Serve

Snorkeling: Come si Pratica e Cosa Serve

Un esperienza davvero unica, emozionante e un apripista alla subacquea. In questa guida presentiamo lo Snorkeling: Come si Pratica e Cosa Serve per praticarlo in piena tranquillità e sicurezza.

Snorkeling: Come si Pratica e Cosa Serve

snorkelin con maschera e snorkel

Non è possibile stabilire il numero di persone che pratica lo Snorkeling, sicuramente milioni, siamo convinti che sia una delle attività acquatiche piu’ diffuse e praticate. E’ semplice, con poche regole e regala emozioni uniche! Si tratta di nuotare con il viso immerso e respirare con uno Snorkel e ammirare flora e fauna dei fondali marini. La parola Snorkeling deriva dall’inglese “snorkel” che significa boccaglio, respiratore, detto questo è buona cosa chiamarlo Snorkel e non come la maggior parte dei praticanti lo definiscono “tubo”.

Possiamo aggiungere che lo Snorkeling  oltre ad essere semplice, con poche regole è anche poco costoso ma richiede piccole regole per essere praticato in piena sicurezza. Vediamo quindi consigli e l’attrezzatura basilare per cominciare un esperienza unica.

Attrezzatura base per lo Snorkeling

pinne maschera per lo snorkelingServe veramente poca attrezzatura per praticare lo Snorkeling ed è richiesto il minimo di acquaticità. Tuttavia, anche se si ha bisogno di poco, questa attrezzatura va vagliata e scelta con cura.

Un Kit base comprende:

Un kit facoltativo può comprendere:

  • Muta Shorty
  • Boa Segnaletica
  • Calzari

Come scegliere la maschera giusta

Se vuoi praticare per bene lo Snorkeling devi avere la possibilità di vedere bene, l’acquisto di una buona maschera è basilare. Acquista una maschera con proprietà superiori a quelle che ti vengono offerte a pochi euro. Elimina l’idea di utilizzare gli occhialini senza naso, ricorda hai il viso sott’acqua! Leggi questo articolo in modo da toglierti ogni dubbio sulla scelta della maschera.

Snorkel: quale scegliere

Anche la scelta dello snorkel è importante per pinneggiare con il viso in acqua. Puoi valutare la possibilità di acquistarlo con o senza valvola di spurgo. Questa permette di espellere l’acqua entrata nello snorkel dalla valvolina frontale oltre che dal tube dello snorkel stesso. Scegli Snorkel che hanno la possibilità di cambiare il boccaglio(morso) in quanto tenendolo in bocca diverse ore per piu’ giorni risulterà usurato. Questa importante caratteristica, ti permetterà di risparmiare e non cambiare tutto lo snorkel per diversi anni. Ricordati questo appunto, lo Snorkel si porta sulla sinistra.

Pinne

Le pinne indispensabili per la subacquea e per l’apnea, diventano meno importanti per chi pratica lo Snorkeling in quanto si puo’ nuotare anche senza. Certo che agevolano molto il nuoto rendendovi  piu’ veloci e facendovi risparmiare energie fisiche. Naturalmente diventano obbligatorie se vi avventurate in acque con forti correnti vedi Maldive o Mar Rosso. Quindi il nostro consiglio informatevi sul luogo dove praticherete l’attività in acqua.

Per il suo acquisto il fattore principale è la giusta misura. Altra caratteristica fondamentale è la giusta pala per il vostro peso, pinne troppo morbide servirebbero veramente a poco!

Snorkeling: Come si Pratica e Cosa Serve, Kit facoltativo ma non troppo….

Se siete Snorkelisti accaniti vuol dire che passate diverse ore in acqua. Il tuo corpo in acqua disperde calore 20 volte piu’ velocemente rispetto a fuori, prendi in considerazione l’acquisto di una muta Shorty anche se l’acqua è calda. Prima o poi non sarà piu’ cosi’ calda, altro aspetto non da sottovalutare è che la muta ti puo’ riparare da meduse e dalla stessa barriera corallina.

La Shorty deve essere presa in considerazione anche da tutti i snorkelisti che non hanno grandi fattori acquatici o non tranquilli. Quasiasi muta in neoprene dona galleggiabilità rendendo l’uscita in acqua molto tranquilla.

La boa, è essenziale in alcune zone italiane obbligatoria. Segnala la nostra presenza, che tu sia sub, Apneista, nuotatore o snorkelista portala con te!

I calzari con suola rigida, infine, ti servono se decidi di acquistare le pinne con cinghiolo  invece di quelle tradizionali. Il calzare ti serve anche per riparare i piedi dal corallo, sassi e comunque ti donano maggiore igiene.

Ultimi e importanti consigli

Quando si fà subacquea e Snorkeling ricorda che siamo ospiti del mare e come tali ci dobbiamo comportare. Osserviamo e non tocchiamo nessun organismo potrebbe essere deleterio per lui e per noi.

Cerca di non andare in acqua da solo, sopratutto se ti allontani. Affidati ad un guida o un esperto della zona che ti può consigliare la zona e orari migliori. Se comunque vai da solo indica sempre a qualcuno dove sei diretto, la zona e un orario di rientro.

Attento a quello che ti circonda, sopra e sotto la superficie dell’acqua. Se fai tante ore in acqua ricordati di bere prima di partire, e attento ai raggi solari sopratutto riparati la schiena. Vai ora si parte!!! Pinne e maschere da sub e in acqua!

Dove andare:

Di seguito alcuni luoghi dove divertirsi e vivere al meglio l’attività dello snorkeling:

  • Mar Rosso una barriera corallina vicina all’Italia nota per i suoi colori unici ed una ricchezza di flora e fauna unica. Un consiglio è quello di informarsi se sul fronte del villaggio ci sia un entrata in acqua agevole.
  • Maldive  con le sue lagune da sogno abbracciate da buone barriere, sicuramente il colore che si ha in Mar Rosso qui non lo si riesce a vedere. Al contrario qui puoi’ vedere grossi pesci come Mante e Squalo balena!!
  • Grande Barriera Corallina Australiana, la piu’ grande sulla terra! Pesce e colori in quantità nei 2000 km a disposizione.
  • Polinesia
  • Belize
  • La nostra Italia, tutti i nostri Mari sono belli!!Dove c’è mare c’è lo Snorkeling!

contattaci

Lascia un commento

Carrello