Prepara i bambini all’immersione: ecco i consigli

Presentare i tuoi figli alle immersioni subacquee può essere una  grande esperienza  . Diventerai tutt’uno con la natura, esplorerai il mondo sottomarino e farai un’attività divertente e salutare. Oltre a questo ti insegna ad essere paziente, persistente e responsabile alcune delle abilità più preziose nella vita. 

Tuttavia, il primo passo è il più difficile. I bambini dovrebbero essere introdotti a questo eccitante sport lentamente. 

Ecco  5 ottimi consigli per preparare tuo figlio alla sua prima esperienza subacquea.

Prepara i bambini all’immersione: ecco i consigli

Prima i bambini vengono introdotti alle meraviglie dell’acqua, meglio è. Lascia che tuo figlio provi semplicemente come gli piace l’acqua non appena pensi che sia fisicamente e mentalmente pronto. 

Puoi andare avanti a piccoli passi . 

Ad esempio, iscrivi prima tuo figlio a un corso di nuoto . Ci sono anche corsi per bambini in piscina. Oppure dai a tuo figlio una maschera da snorkeling per vedere come gli piace. 

Lo snorkeling è l’introduzione perfetta. È il miglior test di come potrebbe sentirsi tuo figlio durante l’immersione. Se gli piace indossare la maschera e guardare i pesci, è probabile che svilupperà lo stesso amore per le immersioni . 

Ma prendilo lentamente e aiuta il tuo bambino a sviluppare una sensibilità per l’acqua. 

Ricorda sempre che l’ignoto può anche spaventare i bambini. Quindi, se li introduci gradualmente nell’acqua, non sarà sopraffatto da nuove impressioni.

I bambini sono in realtà più intelligenti e più sensibili di quanto la maggior parte degli adulti pensi. Non è necessario inventare una fiaba per interessarli alle immersioni. 

Quando parli apertamente e onestamente dei vantaggi e delle sfide dell’immersione, questa può essere esattamente la conversazione di cui i bambini hanno bisogno. 

Dovresti affrontare sia gli aspetti divertenti che quelli impegnativi. Altrimenti, potrebbero scoraggiarsi aspettandosi solo divertimento e giochi. 

I vantaggi che puoi citare ad esempio sono: 

  • La vicinanza agli animali e l’emozionante mondo sottomarino
  • La sensazione di assenza di gravità – come gli astronauti! 
  • Fai nuove amicizie ed esplora nuovi posti
  • L’eccitante attrezzatura subacquea

Se tuo figlio inizia ad immergersi con aspettative realistiche, non c’è bisogno di preoccuparsi di arrendersi.

C’è un sacco di ottimo materiale là fuori che susciterà l’interesse di tuo figlio per le immersioni. 

Dovresti solo assicurarti che i libri , i video e i documentari siano adatti anche all’età di tuo figlio. 

Un bambino di 8 anni potrebbe non aver bisogno di un dizionario subacqueo di 100 pagine senza immagini. 

Ci sono molti bei film sugli oceani su YouTube e sulle piattaforme di streaming. 

A seconda dell’età, anche i libri per bambini sul mare e sui suoi animali possono essere una scelta migliore. Potete rovistare insieme in una biblioteca o libreria vicino a voi per cercare il libro giusto.

Una parte importante dell’esperienza subacquea di tuo figlio consisterà nell’abituarsi all’attrezzatura e nell’imparare a usarla correttamente. 

Uno sguardo all’attrezzatura può ispirare tuo figlio e prepararlo per quello che verrà. Se hai già la tua attrezzatura subacquea, puoi guardarla insieme e rispondere alle tue prime domande.

Trovare l’attrezzatura giusta per il tuo bambino è importante ! 

Come per gli adulti, ha senso iniziare con l’ attrezzatura ABC . Trovare un boccaglio ben aderente, una maschera aderente e pinne adatte per il tuo bambino non è un compito facile. 

La selezione dell’attrezzatura può richiedere tempo e denaro. Ma ne vale la pena!  Senza la giusta attrezzatura, può essere difficile per tuo figlio imparare la parte pratica dell’immersione.

La cosa migliore da fare è visitare una scuola di immersioni nelle vicinanze per conoscersi per la prima volta. A seconda della posizione, hai già l’opportunità di fare snorkeling o fare un’immersione introduttiva insieme a un istruttore subacqueo.

È importante che tuo figlio si fidi dell’istruttore. 

Quindi, prima di iscriverli a un corso, dovrebbero conoscere la persona che li accompagnerà nell’avventura. 

È importante chiarire alcune domande in anticipo, ad esempio: 

  • L’esperienza dell’insegnante nell’insegnare ai bambini
  • Dimensione del corso 
  • Quanti studenti ci sono per insegnante?
  • Quanto è flessibile il corso con diverse velocità dei bambini?

Quindi dovresti assicurarti che a tuo figlio piaccia l’insegnante. Ma è altrettanto importante che il programma sia adatto a tuo figlio. 

Ad esempio, se tuo figlio ha difficoltà di apprendimento o problemi di concentrazione, dovresti menzionarlo. Sapere in anticipo quali saranno i bisogni di tuo figlio aiuterà l’insegnante ad adattarsi meglio a loro. 

Lascia che tuo figlio decida

Ultimo ma non meno importante, non dovresti mai costringere tuo figlio a iniziare a immergersi! 

È uno sport che va amato e apprezzato. Se tuo figlio non si sente ancora pronto, dagli tempo . Solo perché amano lo snorkeling non significa che a loro piacciano automaticamente anche le immersioni. 

Sappi che l’immersione può essere impegnativa. Ecco perché i bambini devono avere un vero interesse per rimanere davvero in gamba. Quindi lascia che tuo figlio decida da solo se e quando vuole iniziare. Se applichi pressione perché vuoi davvero che anche tuo figlio impari a tuffarsi, il divertimento potrebbe essere presto perso. 

Conclusione

L’immersione è uno sport fantastico per i bambini! Può insegnare preziose lezioni di vita e abilità importanti. 

Un bambino che fin dalla tenera età: 

  • Disciplina, 
  • Indipendenza, 
  • Lavoro di squadra 
  • e impara a risolvere i problemi, 

sarà in grado di affrontare molte sfide nella vita. 

Quindi, se tuo figlio è interessato alle immersioni, inizia con questi 5 suggerimenti. Così possono tuffarsi nel mondo sottomarino con passione e aspettative realistiche.

Lascia un commento

Carrello