Muta Stagna: come è fatta

Muta stagna come è fatta

Ti sei mai chiesto come è fatta una muta stagna? Ho fatto visita ad alcuni produttori Italiani ed esteri e mi son fatto mostrare come producono le mute con la quale ci immergiamo anche in acqua fredda.

Muta Stagna: come è fatta

Innanzitutto ogni muta è fatta a mano, anche le grandi produzioni hanno alla base le mani speciali di sarti e addette alle cucitrici. Ci vogliono dalle 10 alle 18 ore per creare una muta stagna da zero. Seguiamo le 8 fasi di una produzione su misura:

  1. Dopo aver ricevuto le misure il laboratorio attua la prima fase, cioè quella di identificare i modelli(seste) che coincidono con le misure ricevute.
  2. Una volta che le misure sono state confermate, ogni modello(sesta) si comporta come uno stampo che viene disegnato con gessetto sul materiale scelto dal cliente e a questo punto inizia il taglio.
  3. Ogni sezione viene tagliata e il prossimo passo e quello di cucire o incollare ogni accessorio aggiuntivo alla muta prima che tutto sia assemblato. L’esempio pratico è la cucitura delle tasche o l’incollaggio delle etichette e cerniera.
  4. Dopo che tutti i principali accessori sono sistemati ora inizia una fase importante. Cucitura e incollaggio, di tutte le sezioni tagliate in precedenza, con la massima cura e precisione.
  5. La muta prende forma, tuttavia non è ancora stagna del tutto. Su ogni cucitura ora ci si mette a lavorare per renderle stagne. Ci sono 2 metodi, il primo è quello della nastratura. Durante il processo una macchina riscalda un nastro di nylon con colla sulla parte superiore. Nel scaldarlo viene anche pressato con un cilindro a ruota incollandolo al materiale della muta. Il secondo metodo è quello di passare tutte le cuciture con colla con circa 5 mani. Classico passaggio a pennello.
  6. Ora che la muta è assemblata e incollata in ogni sua cucitura è possibile aggiungere gli ultimi accessori. Questi includono, collo, polsini, stivali o calze e valvole di carico e scarico.
  7. La muta stagna dopo circa 12 ore di lavoro è terminata. Ora passa al test finale. Collo e polsi vengono chiusi, viene gonfiata all’ interno di una vasca piena d’acqua per provare che tutte le sigillature tengano. A questo punto se tutto è ok viene appesa e asciugata.
  8. La muta viene pulita, etichettata e confezionata pronta per la spedizione.

infotekevolution

all author posts

Leave a Reply